Mostra fotografica Space Girls, Space Women. Le Donne e lo Spazio. Evento divulgativo di scienze planetarie all'AURUM-Pescara

17 Maggio 2016
giovedì 19 maggio 2016
Immagine_Mostra_Aurum

Il 19 maggio 2016 alle ore 17.00 presso l’AURUM di Pescara l’Associazione Arma Aeronautica Sez. di Pescara e il Dipartimento di Scienze Psicologiche della Salute e del Territorio (DiSPuTer) dell’Università ”G. d’Annunzio“ di Chieti-Pescara, in collaborazione con l'International Research School of Planetary Sciences (IRSPS) dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara (assessorato alla cultura del comune di Pescara), organizzano un Convegno e una Mostra Fotografica.

La mostra fotografica, che è stata realizzata dall’Agenzia Fotografica Francese Sipa Press, con l’ESA come partner fondatore, ed in partenariato con NEREUS ed altre istituzioni europee, è stata inaugurata per la prima volta il 29 giugno a Parigi e Bruxelles; è poi stata esibita a Praga, Bari , Milano e Chieti, per arrivare ora a Pescara.

Rimarrà esposta all’Aurum di Pescara, sala Cascella e corridoio degli Alambicchi, dal 19 al 22 maggio 2016 (ore 09.00-19.30).

Al Convegno (Sala Tosti) intitolato Space Girls, Space Women: Le Donne e lo Spazio, interverranno il Sindaco del Comune di Pescara avv. Marco Alessandrini, l'Assessore alla Cultura Comune di Pescara prof. Giovanni Di Iacovo, il Col. Domenico De MicoPresidente Associazione Arma Aeronautica Sez. di Pescara, il Col. Bartolomeo Di PintoPresidente Onorario Associazione Arma Aeronautica Sez. di Pescara, la prof.ssa Lucia Marinangeli, geologa del DiSPuTer, il dott. Ettore Perozzi, fisico della Deimos Space.

Durante l’Evento divulgativo di scienze planetarie, verranno presentati  dalla prof.ssa Lucia Marinangeli, diversi aspetti della ricerca e tecnologie del settore spaziale, che vede l'Italia, ma anche l'Abruzzo, tra i principali attori. La Regione Abruzzo è infatti membro fondatore di un network europeo delle regioniche utilizzano tecnologie spaziali, NEREUS, che conta oggi 25 regioni (di cui 8 italiane) e 41 membri associati e ha messo a disposizione i pannelli della mostra.

Verranno trattati anche i programmi di esplorazione planetaria e di volo di astronauti ed esperimenti a bordo della stazione orbitante ISS sponsorizzati dall'Agenzia Spaziale Italiana, nonche’  tematiche e monitoraggio della Terra e l'esperimento a leadership italiana che atterrera' su Marte il prossimo ottobre.

Il dott. Ettore Perozzi, della Deimos Space, ci trascinerà  in un viaggio musicale attraverso i pianeti, satelliti, asteroidi e galassie.

Ingresso libero.